Decidiamo oggi per un domani sostenibile

Studi sul futuro

Martedì 05 Luglio 2022

Poli: “In Italia nel 2050 una persona ogni sette avrà 80 o più anni”

Il presidente dell’Afi risponde alle domande di Riparte l’Italia sui megatrend del futuro. Mutamenti demografici, megacity, clima le questioni più urgenti. Le priorità italiane riguardano la desertificazione, l’invecchiamento, il rinnovo delle Pa e gli asili. 

Mercoledì 22 Giugno 2022

Aurelio Peccei: l’imprenditore che guardando al futuro avviò una rivoluzione

Al Maxxi la conferenza del Club di Roma per celebrare il pensatore che ha posto le basi del dibattito sui limiti della crescita e lo sviluppo sostenibile. [Video]

di Andrea De Tommasi

Mercoledì 22 Giugno 2022

Cosa accadrebbe al futuro se il progresso rallentasse?

Negli ultimi 150-200 anni il nostro mondo è cambiato ad una velocità mai vista prima. Cosa spiega questa improvvisa esplosione? Un nuovo movimento intellettuale dedicato al progresso, ne studia le cause e come migliorarlo.

di Tommasto Tautonico

Lunedì 13 Giugno 2022

"Occupare il futuro", o come smettere di inseguire la Silicon Valley

Il nuovo saggio di Roberto Paura ripercorre la storia del campo di studi, dalla futurologia positivista ai future studies, e propone nuove prospettive. Per superare la retorica tecno-utopista, bisogna immaginare futuri diversi.

di Flavio Natale

Martedì 07 Giugno 2022

Una nuova piattaforma per prevedere il mondo del futuro

Cambiamento climatico, innovazione, mutamenti sociali, evoluzione dell’umanità: tanti i temi che verranno trattati nei podcast “Deep into the future planet” su iniziativa del Cmcc. A condurre le puntate, le giornaliste scientifiche Elisabetta Tola e Giulia Bonelli.

di Flavio Natale

Mercoledì 23 Marzo 2022

Call for papers Futuri 18: “Guerra e pace nel 2050”

“Futuri" lancia una call per gli articoli da inserire nel numero di novembre della rivista, dedicato al legame tra la guerra e i futures studies. Abstract entro il 31 marzo.

di Redazione

Giovedì 13 Gennaio 2022

E se tornassimo a parlare di futuro?

Il futuro che dovremo scrivere avrà necessità di nuove categorie ereditate dalla pandemia: potere condiviso, ambienti ipercollaborativi, governo delle relazioni, catene transnazionali del valore.

di Daniela Bianchi

Mercoledì 19 Gennaio 2022

Dal futuro prevedibile alle meraviglie del possibile

Com'è cambiata la nostra idea di futuro nell'ultimo secolo? Roberto Paura ne parla in un approfondimento pubblicato su "Quaderni d'altri tempi".

Mercoledì 29 Dicembre 2021

Energia e Covid, dieci previsioni globali per il 2022

Più auto elettriche e pannelli solari. Ma anche una maggiore domanda energetica e una crescita dei prezzi del carbonio. Le prospettive di Wood Mackenzie mostrano sfide e ostacoli sul cammino della transizione ecologica, anche considerando l'incognita della pandemia.

di William Valentini

Mercoledì 15 Dicembre 2021

Jennifer Gidley e la molteplicità dei futuri possibili

Arriva in Italia The future, il libro della psicologa australiana che analizza la storia e le prospettive delle previsioni sociali per navigare in scenari complessi.

di Andrea De Tommasi

Martedì 14 Dicembre 2021

Come è cambiata l’idea di futuro, un percorso che si snoda per 2500 anni

Dal "Prometeo" di Eschilo a "Black Mirror" di Brooker, da "La fine della storia e l’ultimo uomo" di Fukuyama all’Agenda 2030. Una raccolta di saggi proposta da Laterza analizza i diversi modi di guardare al domani. 

di Flavio Natale

Sabato 20 Novembre 2021

Festival del Futuro 2021: dal new normal al never normal

La terza e ultima giornata dell'evento organizzato presso il Centro congressi di Veronafiere per discutere i trend dei prossimi anni. La tavola rotonda con Speroni e Bologna e l'intervento del ministro Giovannini. 

Martedì 09 Novembre 2021

Festival del Futuro: una tre giorni dedicata ai temi del domani

L'evento si terrà dal 18 al 20 novembre presso l'area di Veronafiere. Numerosi i panel in programma: si parlerà di salute, transizione energetica, agricoltura, space economy, lavoro e molto altro. 

Giovedì 03 Giugno 2021

“Senza false frontiere”, sei parole per il futuro dell’umanità

Nel nuovo libro di Sandro Calvani la via maestra per un’umanesimo inclusivo e multi-locale. La transizione ecologica verso un futuro più giusto non può essere raggiunta senza la pace globale.

di Andrea De Tommasi

Lunedì 28 Dicembre 2020

Sachs: senza sei grandi trasformazioni nel 2050 il mondo rischia di cadere a pezzi

L’economista americano è stato il protagonista delle Lezioni Caffè dell’università La Sapienza: “Il pianeta è a un bivio e dobbiamo decidere da che parte andare. L’economia non è stata in prima linea per risolvere le grandi sfide dell’umanità”.

di Andrea De Tommasi

Giovedì 22 Ottobre 2020

“Quel mondo diverso”: il nuovo libro di Barca e Giovannini per discutere di futuro

Secondo gli autori del volume, i temi improrogabili da affrontare nei prossimi mesi ci costringeranno a ripensare il futuro, ripartendo dalla centralità del processo democratico.

di William Valentini

Lunedì 11 Gennaio 2021

High-Level Futures Literacy: le persone possono diventare più "alfabetizzate" ai futuri

ll summit mondiale dell'Unesco ha raccolto tantissimi esperti, lavori e idee nel campo dei future studies. Per molti è stata anche una formidabile occasione per affacciarsi per la prima volta allo studio degli scenari possibili. 11/01/21

di Mara Di Berardo

 

Lunedì 02 Novembre 2020

Per gestire gli shock l'Italia ha bisogno di un istituto pubblico per gli studi sul futuro

Una politica che guarda al compiacimento di breve periodo del proprio elettorato è destinata a fallire. Ma oggi, a fronte di investimenti che chiedono in prestito risorse importanti alle future generazioni, non possiamo più permettercelo. 02/11/20

di Giulia Di Donato

 

Lunedì 13 Luglio 2020

Da scienziati e scrittori di fantascienza suggerimenti per un futuro sostenibile

Un’antologia di racconti ispirati dai ricercatori dell’Istituto italiano di tecnologia offre numerosi spunti di riflessione.

di Marco Passarello

Venerdì 29 Maggio 2020

Dobbiamo essere ottimisti o pessimisti sul mondo post Covid?

Alcuni cambiamenti potrebbero essere inquietanti. Ma forse avremo più solidarietà e fiducia nelle competenze.

di Andrea De Tommasi