Decidiamo oggi per un domani sostenibile

Informazione e Comunicazione

Martedì 16 Agosto 2022

Il messaggio di Piero Angela in occasione della nascita di FUTURAnetwork

Ricordando i suoi cinquant’anni di impegno per uno sviluppo sostenibile, il grande divulgatore invitò a investire sulla scuola, su una televisione davvero informativa e sulla ricerca. Il mandato che raccogliamo.

Martedì 25 Gennaio 2022

Non c’è sostenibilità senza dati ambientali aperti e comprensibili

L’informazione ambientale è un diritto di tutti i cittadini, un dovere per le amministrazioni pubbliche. La disponibilità dei dati è essenziale per contribuire al formarsi di opinioni avvedute e favorire processi decisionali efficaci.

di Marco Talluri

Lunedì 27 Settembre 2021

Il Covid cambia la prospettiva di giornali e Tv

Il giornalismo tradizionale, in crisi da anni, ha saputo reagire all’effetto della pandemia. Ora è il momento di avviare la rivoluzione che molti utenti chiedono: digitalizzazione, redazioni inclusive e informazioni per tutti i cittadini saranno le caratteristiche delle testate del futuro.

di William Valentini 

Giovedì 01 Luglio 2021

Reuters: Facebook, WhatsApp e Telegram sono i principali canali di fake news

Durante il Coronavirus, la fiducia nei media classici è aumentata, ma gli abbonamenti online restano bassi. La pandemia ha accelerato la scomparsa dei giornali stampati.

di Flavio Natale

Martedì 30 Marzo 2021

Il ruolo perduto del giornalismo di qualità e le sfide del futuro

Un’informazione autentica, libera e capace di interpretare lo spirito del tempo può ritrovare la sua centralità. La tecnologia ha aperto delle autostrade che aspettano di essere riempite. Le opinioni di Auci, De Bortoli, e Ravetta. 30/03/21

di Andrea De Tommasi

Lunedì 18 Gennaio 2021

Dopo il bavaglio a Trump si apre per i social l’era delle responsabilità?

Le piattaforme online accusate di amplificare odio e disinformazione potrebbero diventare strutture organizzate che rispondono dei contenuti. Un’evoluzione che ricorda la linea editoriale dei media tradizionali.

di Andrea De Tommasi

Mercoledì 06 Ottobre 2021

Di complotti e "disincanto del mondo"

Dai templari alla massoneria, dagli Ufo a QAnon, dalle scie chimiche alla meme magick, nel suo nuovo saggio Roberto Paura traccia una mappa della storia cospirazionista mondiale, frutto delle “crisi di senso prodotte dalle trasformazioni accelerate della società”.

di Flavio Natale

Lunedì 20 Settembre 2021

Greta Thunberg: “Per avere un mondo migliore bisogna crearlo”

L’attivista, intervistata da Diego Bianchi a Propaganda Live, richiede un maggiore impegno da parte dei governi, perché gli individui "stanno esigendo un cambiamento". I media devono “mostrare il divario tra ciò che diciamo e ciò che effettivamente facciamo”.

di Redazione 

Mercoledì 09 Giugno 2021

Verso la catastrofe dell’informazione

Secondo il fisico Melvin Vopson, nel futuro produrremo così tanti contenuti digitali che i bit supereranno gli atomi presenti sulla Terra. Propone di considerarli una materia, come i solidi, liquidi, gas e plasmi. L’interrogativo è se il pianeta riuscirà a sostenerne la produzione.

di Flavio Natale

Molinari: c’è un futuro importante per i media di qualità

Il mondo dell’informazione sta cambiando rapidamente, dice il direttore di Repubblica. Le soluzioni di successo comportano una diversa organizzazione del lavoro e nuove figure professionali. Ma ci sarà sempre spazio per il giornalismo d’inchiesta.  

di William Valentini

Martedì 20 Aprile 2021

Come raccontare il futuro senza ricadere nei luoghi comuni

Il sito Uncomfortable knowledge hub rielabora i dati raccolti da Magic, il progetto che analizza la narrativa europea in materia di acqua, energia e cibo. Ne esce un quadro preoccupante sui provvedimenti adottati dalla Commissione.

di William Valentini

Giovedì 25 Marzo 2021

Facebook fuorilegge

Secondo un documento riservato, le linee guida che i moderatori di Facebook devono seguire per controllare la legittimità delle informazioni sono arbitrarie. Prevale l’attenzione sui “crimini riconosciuti”, ma tra questi non rientrano molti messaggi antidemocratici. 25/03/21

 

di Luca De Biase

Martedì 19 Gennaio 2021

Disinformazione a breve e lungo termine

Secondo Zignal Labs, i messaggi di disinformazione sono diminuiti del 73% dopo le recenti strette di Twitter e altre piattaforme. Ma senza politiche sistemiche questo successo durerà poco.

di Luca De Biase

Giovedì 17 Dicembre 2020

Il sogno americano di Facebook è un incubo

L'azienda fondata da Mark Zuckerberg è accusata di aver abusato del suo potere di mercato per annientare i concorrenti più piccoli.

di Luca De Biase

Mercoledì 11 Novembre 2020

La responsabilità delle piattaforme

Strette tra infodemia e interventi giudiziari, le piattaforme stanno modificando l’approccio verso gli utenti più “tossici” in rete. Necessario un maggiore controllo riguardo la veridicità delle notizie.

 

di Luca De Biase

Lunedì 02 Novembre 2020

Il caso Nigeria e il problema di Facebook

La vicenda #EndSARS svela il rischio che le piattaforme non riescano a distinguere la manipolazione dell’odio dall’autentica protesta.

di Luca De Biase

Martedì 02 Febbraio 2021

I media del futuro, tra grandi agenzie e “cittadini giornalisti”

Intervista ad Alessandra Galloni di Reuters: come cambia l’informazione. Più immagini, giornali in difficoltà che si affidano alle centrali internazionali, il nuovo ruolo dei social, che trasforma anche il mestiere dei redattori. 02/02/21

di Donato Speroni

 

Lunedì 26 Ottobre 2020

Piattaforme responsabili (almeno in Europa)

Con le dimensioni gigantesche che hanno raggiunto i giganti della comunicazione digitale, la responsabilità comincia a diventare un’opzione fondamentale.

di Luca De Biase

Lunedì 12 Ottobre 2020

Le piattaforme sociali si prendono una responsabilità

Twitter e Facebook stanno cercando di limitare il flusso di false informazioni sulla rete. Le società hanno un ruolo fondamentale per combattere le fake news e cominciano a non poter fare a meno di ammetterlo.

di Luca De Biase

Lunedì 05 Ottobre 2020

Come combattere l’infodemia e le teorie del complotto

Di certo per ora non esistono vaccini in grado di bloccare l’epidemia di informazioni false. Ci si limita a proporre strategie di contenimento. 

di Luca De Biase

Lunedì 28 Settembre 2020

Facebook non è la fine della storia

Lanciarsi a fare concorrenza ai giganti che hanno miliardi di utenti è molto ambizioso, ma da qualche parte bisogna pur cominciare.

di Luca De Biase

Lunedì 21 Settembre 2020

La terza parola più ricercata su YouTube

È un fenomeno che provoca una sensazione di rilassamento accompagnata da un formicolio alla base della testa. Ed ha generato migliaia di video in Rete.

di Luca De Biase

Martedì 10 Novembre 2020

Equilibrio, parola chiave del nostro tempo

La comunicazione gioca un ruolo chiave nelle politiche sostenibili, e può farsi tessitore sociale, stimolando la cooperazione tra i diversi attori. Necessaria riflessione sui contenuti e sul significato delle parole usate. 10/11/20

di Rossella Sobrero

 

Lunedì 13 Luglio 2020

Fakebook, hatebook, adbook e altre piattaforme

La strategia del gruppo di Menlo Park di fronte alle falle del social è sempre la stessa: minimizzare.

di Luca De Biase

Domenica 17 Maggio 2020

La narrativa televisiva cerca il suo futuro

I programmi interattivi: non si tratta tanto di concedere al pubblico di scegliere qualche cosa che una volta sarebbe stata fissata dall’autore della storia. Si tratta di intravvedere un futuro della narrativa in epoca digitale.

di Luca De Biase