Decidiamo oggi per un domani sostenibile

Società civile ed Economia solidale

Giovedì 09 Giugno 2022

Uaf, la startup che mette in collegamento gli anziani con i giovani

In Italia senior sempre più soli e oltre un terzo sono donne. Ma arriva una piattaforma che punta a farli sentire più integrati.

di Annamaria Vicini

Mercoledì 08 Giugno 2022

Immigrazione e futuro demografico del Paese, oggi l'ASviS Live organizzato da Futura Network

Alle 16.00 il dibattito sui temi delle migrazioni nella prospettiva dell'equilibrio demografico dell'Italia di metà secolo. Diretta streaming su questa pagina. Scopri gli ospiti e il programma.

Martedì 31 Maggio 2022

Mastodon diventerà la vera alternativa a Twitter?

Il social di Rochko è salito alla ribalta dopo la notizia del complesso processo di acquisto di Twitter da parte di Musk. Tra i punti di forza: zero pubblicità, profilazione degli utenti e competizione per l’indicizzazione dei contenuti. Ma esistono anche alcune incognite.

di Flavio Natale

Giovedì 24 Febbraio 2022

Gli effetti della pandemia sulla felicità delle persone

I giovani sono coloro che hanno mostrato livelli più bassi di benessere, dice il World happiness report. Ma l'effetto di non essere occupati è meno grave rispetto alle persone più anziane.

di Giulia Pigliucci

Lunedì 21 Febbraio 2022

Vivere nell’Antropocene: insicurezza, paura, ansia e stress

Nonostante il continuo miglioramento degli indici di sviluppo umano, secondo l’Undp, all’alba della pandemia sei persone su sette si sentivano insicure. C’è disconnessione tra benessere e sicurezza.

di Tommaso Tautonico

Mercoledì 15 Dicembre 2021

La piaga dei matrimoni precoci tenderà ad aggravarsi nei prossimi anni

Nel mondo 100 milioni di ragazze rischiano di sposarsi troppo presto, abbandonando la scuola, e di subire violenza domestica. Il fenomeno tocca anche l’Italia, dove mancano dati adeguati e serve una campagna di sensibilizzazione.

di Giuliana Coccia

Lunedì 10 Maggio 2021

Per le carceri la lezione del Covid è l’occasione per cambiare l’esistente

Superata la fase emergenziale, sarà importante riflettere sulla capacità di sfruttare pienamente la tecnologia e rafforzare le misure alternative.

di Andrea De Tommasi

Mercoledì 06 Aprile 2022

Lucchi: responsabilità sociale, prima benessere e poi sostenibilità

Si torna spesso a parlare di responsabilità sociale e sostenibilità, ma le idee appaiono poco chiare. Servono nuove “basi di appoggio” e un ruolo più incisivo delle imprese.

di Remo Lucchi

Lunedì 14 Marzo 2022

Il riconoscimento dei diritti universali di cittadinanza nella società della complessità

La spinta verso un orizzonte condiviso di sostenibilità può arrivare solo da uno sguardo solidale, capace di accompagnarci nel viaggio dall’”Io”, basato sull’individualismo e l’avidità, al riconoscimento di un “Noi”, fondato sulla comune fragilità e l’ascolto.

di Marcella Mallen, presidente dell'ASviS

Lunedì 17 Gennaio 2022

Lo sguardo relazionale come antidoto alla società dell’individuo

Una recensione del nuovo volume di Donati, Alici e Gabrielli. Per evitare la perdita di senso sociale, è importante presidiare i valori relazionali e stimolare gli aspetti più inclusivi del lavoro.

di Giuditta Alessandrini 

Giovedì 09 Dicembre 2021

Sachs: il benessere di un Paese non può essere misurato solo attraverso il Pil

L’economista e direttore del Centro per lo sviluppo sostenibile della Columbia University è intervenuto al webinar “A year in review”: “Siamo arrivati a chiederci se instabilità e distruzione siano le parole chiave del nostro tempo.”

di Maddalena Binda

Mercoledì 03 Novembre 2021

La Fondazione vaticana Fratelli tutti per un nuovo umanesimo

Sulla scia dell’enciclica Fratelli tutti di Papa Francesco è nata la Fondazione che porta lo stesso nome, presentata in un’intervista dal cardinale Gambetti, per la realizzazione in modo sinodale di progetti, percorsi ed eventi per costruire il futuro insieme.

di Giulia Gallo 

Mercoledì 20 Ottobre 2021

Democratizzare lo spazio pubblico nel nuovo numero di Futuri

Come costruire visioni inclusive del futuro? In che modo coinvolgere i gruppi sociali che ad ora restano esclusi? Queste alcune domande contenute nella rivista dell’Italian institute for the future.

di Andrea De Tommasi 

Martedì 14 Settembre 2021

L’ASviS lancia la seconda edizione del Premio “Giusta transizione”

La transizione ecologica è necessaria, ma può porre grandi problemi sociali. Il Premio, attribuito alla persona, associazione o impresa che promuova l’evoluzione verso un’economia ambientale tenendo conto dell’impatto sociale, è aperto alle candidature fino al 30 settembre. 

di Redazione 

Mercoledì 09 Giugno 2021

"Abbiamo bisogno di un programma di giusta transizione"

Con Marisa Parmigiani, direttrice della Fondazione Unipolis e co-chair della Foundations 20, inizia la serie di interviste di FUTURAnetwork ai leader delle reti internazionali che quest’anno affiancano il G20 a presidenza italiana.

a cura di Andrea De Tommasi 

Giovedì 29 Aprile 2021

Il Pnrr, occasione per cambiare non solo l’Italia ma anche gli italiani

Per attuare il Pnrr è importante il coinvolgimento delle istituzioni, ma fondamentale la partecipazione delle associazioni e dei singoli cittadini.

di Annamaria Vicini

Martedì 16 Febbraio 2021

L'economia solidale può fiorire in tempi di crisi

Anziani capaci e giovani non inseriti nella vita attiva sono una grande ricchezza sociale: valorizziamoli per tutelare l'ambiente e la società. 16/02/21

di Roberto Mazzotta

 

Mercoledì 30 Dicembre 2020

Gli anziani possono produrre utilità sociale, trasformiamoli in “collaboratori civici”

Nella società che dobbiamo riprogettare, va riconosciuto un ruolo a chi ha smesso di lavorare ma desidera continuare a dare il proprio contributo alle comunità. I ruoli sono molteplici, ma bisogna superare qualche diffidenza. 30/12/20

di Ezio Chiodini

Lunedì 02 Novembre 2020

Il virus dell’individualismo radicale si combatte valorizzando i corpi intermedi

Le formazioni della società civile non sono mai state così necessarie alla buona salute della convivenza sociale, della democrazia e della stessa economia, perché la persona non ha mai avuto così bisogno di essere sostenuta nel tener desto il suo bisogno di relazioni e, in definitiva, la sua domanda di senso. 02/11/20

di Giuditta Alessandrini

Lunedì 26 Ottobre 2020

Per uno sviluppo sostenibile dobbiamo affidarci all'etica della "we-rationality"

La pandemia ci sta mettendo di fronte ad un’evidenza, quella dell’avere bisogno gli uni degli altri. E questo vale per la salute, per l’economia, per la terra che ci ospita. Il sistema economico e produttivo, e il sistema degli scambi sono una grande opera collettiva di cooperazione. 26/10/20

di Suor Alessandra Smerilli

 

Mercoledì 23 Settembre 2020

Un grande sforzo collettivo per accelerare la sostenibilità

L’evento di apertura del Festival dello sviluppo sostenibile ha testimoniato la crescita di attenzione di imprese e società civile, ma anche la necessità che la politica modifichi le sue priorità in linea con le direttive europee. 23/09/20

a cura di Donato Speroni

Lunedì 21 Settembre 2020

Eumetra Mr: nel post-lockdown un recupero dei valori all’origine della vita

Una volta usciti dal confinamento, si rafforzano i sentimenti di appartenenza alla specie umana e al pianeta Terra. 21/09/20

di Flavio Natale

Mercoledì 29 Luglio 2020

Addio al turismo consumista: arriva la frugalità intelligente

La pandemia ha materializzato nella mente di milioni di persone una minaccia alla propria incolumità. Quando ci rimetteremo in marcia saremo più grandi, più maturi, più pacati. 29/07/20

di Valentina Doorly

 

Lunedì 06 Luglio 2020

Carazzone: “Le fondazioni non sono torri d’avorio che distribuiscono oboli”

Intervista al segretario generale di Assifero: “Serve un grande cambiamento culturale. Gli enti filantropici possono assumersi rischi e anche sperimentare nuove modalità di finanziamento".

di Andrea De Tommasi

6 luglio 2020

Lunedì 01 Giugno 2020

Il virus cambierà molte nostre abitudini

Per mesi abbiamo praticato l’allontanamento fisico, rinunciando a una normalità fatta di abbracci, baci e strette di mano. Con quali riflessi sulla socialità?

di Andrea De Tommasi