Decidiamo oggi per un domani sostenibile

Autori e autrici

Vicini

Annamaria Vicini

Nata e cresciuta a Milano, attualmente vive in Brianza. È laureata in Filosofia e ha conseguito un master in Comunicazione presso l’Istituto Europeo di Design.  
Giornalista pubblicista ha collaborato con alcune testate nazionali (L’Unità, Corriere della Sera, Il Giorno) e con periodici a carattere locale, è stata direttrice responsabile di un sito internet e autrice di un blog di successo. Ha pubblicato con Emil/Odoya il romanzo Non fare il male (2012) e con StreetLib l’eBook Abbracciare il nuovo mondo. Le startup cooperative (2017). 

 


Potere politico, votare le donne non basta

Per una vera parità non è sufficiente aumentare la presenza femminile, occorre che una volta elette le donne abbiano ruoli e incarichi di peso.

Imprenditoria femminile in cerca di nuovi “role models”

Secondo un’indagine dell’università di Milano-Bicocca l’influencer Chiara Ferragni non ispirerebbe più le giovani generazioni.

Odio online: si può combattere con l’intelligenza artificiale?

È convinta di sì una giovane ricercatrice, che ha ottenuto un finanziamento dall’Europa per un progetto riguardante le tecnologie linguistiche.

Nuova terapia contro i batteri resistenti agli antibiotici

A lanciarla è una startup creata da una ricercatrice con un team di giovani scienziati rientrati dall’estero.

Certificazione della parità, Italia prima in Europa

Il nostro Paese è l’unico ad averla inserita nel proprio Piano nazionale ed è tra quelli con il maggior numero di misure dedicate.

Un congedo di paternità uguale alle madri

Lo chiede il 57% dei manager under 45, secondo un’indagine Ipsos per Manageritalia riguardante la parità di genere nelle aziende.

Anziani e bisogno di cura: che fare?

Nel film-documentario CareSeekers si affronta un problema che esploderà nel prossimo futuro e di cui le istituzioni non si fanno carico.

Disturbi alimentari: in aumento e in età sempre più precoce

A essere colpite sono soprattutto bambine e ragazze. Le cure ci sono, ma in molte regioni mancano le strutture riabilitative.

Intelligenza artificiale per la cura del tumore al seno

Una piattaforma realizzata dalla startup ComplexData analizza i dati delle pazienti per stabilire l’aggressività della neoplasia e decidere la cura.

Alfabeto per un nuovo anno al femminile

Treccani ha eletto “femminicidio” parola dell’anno 2023. La speranza è che nel 2024 si parli meno di violenza e più di lavoro e salute.

Uomini, da presunte vittime ad attori del cambiamento

L’associazione Maschile Plurale invita ad accettare la sfida del femminismo e a mettere in discussione un ordine ingiustamente considerato naturale.

Donne e lavoro: il futuro è nella scienza?

Le professioni Stem sembrano le più promettenti, ma il successo può arrivare anche in altri campi. Importanti le esperienze di studio all’estero.

Violenza sulle donne: senza prevenzione non se ne esce

Molto diffusi, anche tra i giovani, gli stereotipi di genere. E se ci sono dei figli le donne non denunciano per salvaguardare la famiglia.

"Cervelli in fuga": in quindici anni donne raddoppiate

Il gender gap spinge le giovani a lasciare l’Italia. Per favorire il rientro servono incentivi fiscali consistenti e un welfare famigliare più solido.