Concretezza, coerenza, collaborazione

In questo scenario di cambiamento acquista un significato nuovo anche la misurazione d’impatto. Non basta realizzare azioni di valore sociale e ambientale: è necessario misurare le ricadute del proprio operato.

di Rossella Sobrero

Concretezza delle azioni, coerenza tra il dichiarato e l’agito, collaborazione tra i diversi attori sociali per un reale cambiamento: mai come in questo periodo queste tre parole sono fondamentali nel percorso verso lo sviluppo sostenibile.

La concretezza è sempre più importante: in un momento in cui tutti parlano di sostenibilità si chiede alle organizzazioni, in particolare alle imprese, di comunicare quali sono le strategie adottate e quali le iniziative realizzate. È necessario infatti andare oltre le buone intenzioni: servono azioni tangibili inserite in strategie di medio lungo termine.

Un’altra parola chiave è coerenza, una condizione necessaria per mantenere il rapporto di fiducia con gli stakeholder. Anche per questo è importante comunicare solo quanto realmente realizzato: una promessa non mantenuta può mettere in discussione la fiducia con conseguenze negative anche sul piano economico oltre che sociale.

La terza parola chiave è collaborazione: la trasformazione in atto richiede una maggior condivisione delle scelte tra i diversi attori sociali. Quando la collaborazione è multistakeholder i processi si rafforzano con risultati migliori per tutti.

In questo scenario in grande cambiamento acquista un significato nuovo anche la misurazione d’impatto. È necessario infatti misurare e valutare le ricadute del proprio operato. Non basta realizzare azioni di valore sociale ed ambientale: bisogna dare conto del cambiamento generato.

di Rossella Sobrero, presidente Ferpi

Giovedì 15 Luglio 2021