Che cosa succederà con i vaccini?

Le persone vaccinate in Israele hanno meno probabilità di risultare positive al SARS-CoV-2, ma risultati importanti arriveranno con la seconda dose.

di Luca De Biase

Per comprendere che effetto avranno i vaccini nella dinamica epidemica del Covid-19, si possono analizzare i dati di laboratorio e la documentazione dei vari livelli di sperimentazione. Ma per saperne qualcosa di più preciso occorre guardare a che cosa succede dove i programmi di vaccinazione sono più avanzati.

Israele ha vaccinato circa un quarto della sua popolazione. Risulta che le persone che hanno più di 60 anni che hanno ricevuto il vaccino prodotto da Pfizer–BioNTech registrano una diminuzione delle probabilità di infettarsi di un terzo due settimane dopo aver ricevuto la prima dose rispetto a un gruppo di persone con caratteristiche simili ma che non hanno ricevuto il vaccino. Risultati più importanti arriveranno quando quelle stesse persone avranno ricevuto la seconda dose. Secondo l’epidemiologo Ran Balicer, come riporta Nature, si tratta di un andamento simile alle attese.

di Luca De Biase, giornalista