Decidiamo oggi per un domani sostenibile

Rivedi la seconda giornata del Festival del Futuro

Gli interventi di Mastrojeni, Federico, Metta e Campolongo. Fino al 26 novembre previsioni e dibattiti sui grandi temi del domani.

Si è conclusa la seconda giornata del Festival del Futuro, in programma dal 24 al 26 novembre presso il Palazzo della Gran Guardia, a Verona. Un programma denso per la kermesse che si svolgerà in una formula ibrida, con la partecipazione di oltre 60 esperti di alto profilo, che affronteranno gli argomenti e le novità più importanti nei principali campi d’indagine: tecnologia, economia, finanza, lavoro, società, sanità, geopolitica, alimentazione, energia e ambiente.

Alle 09:00 si è svolta la tavola rotonda moderata da Donato Speroni, senior expert di ASviS e responsabile di FUTURAnetwork, dedicata agli effetti del conflitto in Ucraina sulla lotta ai cambiamenti climatici. Sono intervenuti Grammenos Mastrojeni (Unione per il Mediterraneo), Toni Federico (Fondazione per lo sviluppo sostenibile e ASviS), Andrea Tilche (Norwegian University of Science and Technology), Nadia Pinardi (Università di Bologna).

RIVEDI LA DIRETTA

I panel del pomeriggio si sono focalizzati sulle prospettive delle nuove tecnologie, la sustainable innovation, Web3, Metaverso, Big data e Intelligenza artificiale. Sono intervenuti, tra gli altri, Luca Grivet Foiaia (Ernst & Young), Giorgio Metta (Istituto italiano di tecnologia), Stefano Rosso (Bvx e D-Cave), Carla Masperi (Sap Italia), Francesca Campolongo (Joint Research Centre – Commissione Europea).

Il Festival, promosso dalla piattaforma di studio e divulgazione scientifica Eccellenze d’Impresa, da Harvard Business Review Italia e dal Gruppo editoriale Athesis, potrà essere seguito in presenza e in streaming su più piattaforme tra cui FUTURAnetwork, come negli anni passati in cui oltre mezzo milione di visitatori unici – manager, imprenditori, studenti e ricercatori – ha seguito la manifestazione.

La partecipazione all’evento è gratuita previa registrazione tramite questo  form di registrazione. I temi del Festival sono stati introdotti e spiegati nei sette inserti pubblicati ogni giovedì con i quotidiani L’Arena, Il Giornale di Vicenza e Bresciaoggi, a cura di Harvard Business Review Italia, con i contributi di numerosi esperti e studiosi delle diverse materie disponibili sul sito del Festival in questa pagina.

La quarta edizione del Festival del Futuro è organizzata in collaborazione con la Commissione europea e gode del patrocinio del ministero della Transizione Ecologica e del ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, del Patrocinio della Regione Veneto, Comune di Verona, Comune di Vicenza e Comune di Brescia, della Camera di Commercio di Verona, Camera di Commercio di Vicenza e della Camera di Commercio di Brescia. Si avvale della collaborazione di importanti partner scientifici, tra cui ASviSFUTURA networkInternational Panel on Climate ChangeIspiIstituto italiano di TecnologiaErnst & YoungSaceOxford EconomicsFondazione Filiera ItaliaFood Trend FoundationUniversità di Verona.